QUELLI DELLA VIA
  Il portale di chi è alla ricerca di Verità 

I credenti in Gesù, prima di prendere il nome di Cristiani, vennero chiamati “Quelli della via” (At. 9,2)

Questa espressione evoca  molte immagini…persone che:
innanzitutto hanno una “Via” (Gv.14,6 Io sono la via)… che sono chiamate a seguire (Lc.5,27 Seguimi)
 hanno un modello a cui ispirarsi, un esempio a cui fare riferimento… e comunque sanno che la meta per Gesù è stata Gerusalemme (la città di Dio) e che la sua gloria è passata attraverso la croce
hanno un cammino specifico da percorrere, una meta da raggiungere, non possono quindi sentirsi degli arrivati, ma dei pellegrini (1Pt. 2,11)…,
attraversano la vita da stranieri (Ogni patria straniera è patria loro, e ogni patria è straniera. Diogneto V,1) perché sono nel mondo…ma… non sono del mondo(Gv. 17.11, 14), per questo desiderano la patria celeste, ma sono chiamate a vivere nell’oggi storico…
debbono sfuggire scorciatoie, come quelle esemplificate nel racconto delle tentazioni di Gesù nel deserto (Lc.4,1-13), per procedere nel loro cammino fatto di incontri, ma anche di separazioni, di accoglienze come di rifiuti, pronte ad un confronto esigente, senza sconti ed anche denso di sofferenza…
sono però consapevoli di non essere sole sulla via, ma fanno il loro percorso insieme… perché sono chiamate a riconoscere in ogni uomo un compagno di cammino!

      


  IL SEME

 




                          





  





                                                     
          http://www.quellidellavia.it/iscrizionenewsletter.html                    http://www.youtube.com/user/QdV100


a